Storie di stanze

Racconti di ragazze e ragazzi al tempo della Pandemia.
Ma anche storie di fatiche quotidiane, di solitudine, di incomprensioni e malumori.

Per sostenere e dare voce alle parole dei ragazzi ascoltate nelle stanze di terapia.
Parole sofferte, che gridano aiuto.

 

L’obiettivo? Rompere il silenzio, creare narrazioni e occasioni di condivisione, per creare una storia che possa farli sentire meno soli, per arrivare ad essere storia in un epoca complessa e delicata come quella vissuta al tempo 2020.

Contattami per inviare la tua storia